Eventi

Saranno inaugurati i nuovi percorsi nella Cattedrale di Agrigento a seguito di alcune importanti attività svolte dall'Ufficio Diocesano per i Beni Culturali ed ecclesiastici, durante il periodo delle restrizioni nel rispetto della prevenzione Covid.

Il Primo percorso riguarda la nuova Sala del Museo Diocesano all'interno della Cattedrale dedicata ai sarcofagi greco-romani che sono stati riportati nella loro sede originaria dopo 54, quando a seguito della frana furono portati "temporaneamente" nella Chiesa di San Nicola e al Museo Archeologico per la messa in sicurezza. Il percorso include anche l'ex Aula capitolare che fu sede del Museo Turano e che ospitò i sarcofagi.

Oggi si trovano in una nuova sala allestita appositamente dopo l'eccezionale movimentazione avvenuta nel mese di novembre scorso con un progetto cofinanziato dall'Assessorato Regionale al Turismo e dal Museo Diocesano con Ecclesiaviva onlus. Ha visto partner dell'importante manifestazione la Soprintendenza di Agrigento, il Parco Archeologico Valle dei Templi, il Comune di Agrigento, il Distretto Turistico Valle dei Templi e l'Ordine degli Architetti.

Il Secondo percorso è il risultato dei lavori di restauro e valorizzazione della così detta Torre dell'orologio, ovvero la torre medievale a sud inglobata nel transetto della Cattedrale.

L'intervento è stato reso possibile grazie ad un progetto cofinanziato dall'Conferenza Episcopale Italiana e dall'Arcidiocesi di Agrigento con i fondi dell'8xmille.

I lavori hanno messo in luce l'antica torre medievale con nuovi particolari  rinvenimenti  per una più chiara lettura storico-architettonica della storia della  Cattedrale.

I due interventi, realizzati dalle Maestranze della Veri restauri e Mimarc, sono stati pensati per rendere i beni della Cattedrale accessibile sia dal punto di vista fisico che culturale.

La giornata inaugurale è prevista mercoledì 23 giugno alle 19,00 per la presentazione dei nuovi percorsi. Dopo i saluti istituzionali, si passerà alla visita dei nuovi percorsi e si concluderà nel giardino del Museo Diocesano inaugurato di recente.

Alla serata prenderanno parte l'arcivescovo di Agrigento mons. Alessandro Damiano, l'Assessore Regionale al Turismo Manlio Messina, Michele Benfari per la Soprintendenza, Roberto Sciarratta per il Parco archeologico Valle dei Templi, il sindaco Franco Miccichè e gli operatori del settore.

I progetti di restauro, conservazione e valorizzazione sono promossi dell'Ufficio Diocesano per i beni culturali  per il recupero e la tutela, e sono volti ad assicurare continuità e coordinamento fra le fasi della ricerca scientifica, restauro e della successiva valorizzazione e fruizione.

Progetti quindi come investimenti per la conoscenza e lo sviluppo del territorio con un doppio indotto sia nella fase dei lavori che nell'apertura, per offrire un prodotto di qualità per lo sviluppo socio economico.