ORARI E SERVIZI

16 settembre 2020

 Chiesa s. Maria dei greci e  Museo diocesano_mudia

 Resteranno chiusi

 

  

ORARIO DI APERTURA AL CULTO

BASILICA CATTEDRALE  9,00 - 9,45 ingresso laterale da via Duomo

S. MARIA DEI GRECI  8,30 - 9,00

e durante tutte le celebrazioni e le attività pastorali.

 

APERTURA PER LA FRUIZIONE 

CATTEDRALE-TORRE 10,00-13,30/16,00-10,00

MUDIA–S.MARIA DEI GRECI 10,00-13,30/16,00-19,00

CHIUSURA IL LUNEDI'

gli orari possono subire possibili variazioni in funzione della pastorale

TICKET € 4,00

CATTEDRALE+TORRE+MUSEO DIOCESANO+SANTA MARIA DEI GRECI

 

TICKET € 2,00 (solo per residenti diocesi)

TORRE  + MUSEO DIOCESANO

 Ultimo biglietto

S. Maria dei greci 15 minuti prima della chiusura

Museo, Cattedrale e Torre 30 minuti prima della chiusura

 

GRATUITA'

MINORI DI 18 ANNI

RESIDENTI NEL TERRITORIO DELLA DIOCESI (solo per i luoghi di culto)

DISABILI

GUIDE TURISTICHE

ECCLESIASTICI E RELIGIOSI

orari agostoorari agosto [819 Kb]

Museo DIocesano  Agrigento

Il MUDIA ha una sua sede centrale e principale nella città di Agrigento e altre sedi espositive, con mostre permanenti, diffuse sul territorio della Diocesi. Il Museo diffuso di Agrigento, che custodisce i Tesori della Cattedrale, rappresenta certamente l’entità storicamente più importante: della storia della Chiesa locale, dei suoi riti e tradizioni religiose, liturgiche e cultuali, degli sviluppi della cultura del territorio nei secoli, con particolare riferimento alle forme artistiche assunte nel tempo. Costituisce un prezioso strumento per promuovere la conoscenza del patrimonio culturale e, al contempo, per valorizzare e divulgare la storia della religiosità agrigentina. Il Mudia ad Agrigento è costiruito dal percorso museale a cielo aperto con i siti del centro storico Cattedrale, Museo Diocesano, Chiesa Maria dei Greci, San Lorenzo.

 Con i diversi Poli espositivi,Mudia_Agrigento, Mudia_Aragona, Mudia_Sambuca di Sicilia, il museo diffuso permette di custodire e valorizzare il patrimonio ecclesiastico senza sradicarlo dal territorio e dalla comunità per il quale è stato pensato, progettato e realizzato. La comunità non viene privata del suo patrimonio artistico e dei suoi oggetti cultuali, potendoli valorizzare ancora per la catechesi e, all’occorrenza, per la liturgia.

 

 

    Associazione Ecclesia viva  3277549152 - 0922 490061    ecclesiaviva@gmail.com 

SCARICA IL FILE